Istologia e citologia



Questo settore del Laboratorio analizza tessuti (Istologia) e cellule (Citologia) per indagare sulla presenza di alterazioni cellulari innescate da meccanismi tumorali. I tessuti sono strutture costituite da cellule simili per morfologia e per funzione, deputati a svolgere uno o più determinati compiti all'interno dell'organismo. L’osseravazione al microscopio della morfologia della cellule del tessuto è in grado di fornire importanti informazioni all’anatomopatologo sulla fisiologia delle cellule stesse, e può riconoscere se son in atto processi infiammatori o, peggio ancora, processi tumorali.

Tipicamente i campioni analizzati possono essere semplici aggregati di cellule normalmente presenti nei fluidi biologici (es. nel sedimento delle urine), oppure sono frammenti di tessuti prelevati da un organo (biopsie, agospirati, ecc).
Il processo di analisi prevede, dopo la raccolta che deve essere la più precisa possibile, un trattamento conservativo del campione, e una serie di allestimenti atti a permettere di osservare al microscopio il campione, previa colorazione con coloranti specifici per i tipi cellulari indagati.

Nel referto di un esame citologico o istologico vengono descritti il tipo di campione analizzato, il tipo di colorazione effettuata e la descrizione per esteso dell’osservazione del biologo e/o dell’anatomopatologo che ha letto il vetrino. Non essendo quindi un risultato di lettura immediata il referto deve essere sempre sottoposto al giudizio del medico prescrittore.